top of page
pie-diminuto-bebe-recien-nacido-pies-suaves-recien-nacido-manta-azul-cerca-dedos-pies-talo
Foto Camilla.jpg

Camilla Martelli

Doula, Assistete alla madre

349 3308690

Mi chiamo Camilla, mi sono laureata in Infermieristica presso l’Università degli Studi di Parma e sono una Doula diplomata presso la Libera Scuola delle Doule di Modena. Sono mamma di una bimba curiosa, di un bimbo risoluto e di un’anima volata via troppo presto. Lavoro da diversi anni come infermiera domiciliare, ma una volta diventata mamma ho sentito la necessità di approfondire le tematiche legate a gravidanza, parto e puerperio. Il mio lavoro consiste nell’accompagnare le persone e così è stato un passo naturale quello di diventare Doula. Come Assistente alla Madre – Doula mi occupo di accompagnare donne, coppie e famiglie nel meraviglioso viaggio della gravidanza, attraverso il parto e durante i primi mesi di vita del bambino. Il mio impegno è quello di promuovere la consapevolezza delle proprie scelte e di fare in modo che ogni donna si senta sostenuta ed accolta nel proprio percorso di trasformazione in Mamma. Posso ricevere su appuntamento in studio o recarmi al domicilio.

Chi è la Doula?

La parola “doula” viene dal greco antico e si riferisce a una donna che sta a servizio di un’altra donna. Nell’antica Grecia essa era una schiava domestica che si occupava del benessere della padrona, anche durante gravidanza e parto. Il termine fu ripreso dopo gli anni ’60 (soprattutto in America del Nord) identificando una nuova figura professionale che parte dall’importanza dell’ umanizzazione del parto, della scelta consapevole della donna che partorisce, della cura continuativa, della relazione tra madre-bambino/a.

La nascita di un bambino è un’esperienza straordinaria che implica fatica e saper affrontare l’imprevedibilità del quotidiano. Considerando che il benessere psico-fisico del bambino non può prescindere dall’ambiente relazionale familiare e che le interazioni tra lui/lei e la madre, esistono fin dal concepimento, la sua cura richiede un sistema di attenzioni e amore che bisogna saper mettere in atto. Per fare ciò sono richieste molte risorse personali che in un momento così particolare possono non essere così semplici da attivare. Il sostegno adeguato e non invasivo della doula, rassicura e aiuta a prevenire situazioni di disagio quali la depressione post partum, ansie e paure eccessive. Oggi, le donne e le coppie si ritrovano spesso sole, senza più l’appoggio di quella rete parentale che un tempo accompagnava e garantiva il supporto prezioso durante un momento così importante e delicato. Tornati a casa dall’ospedale, i nuovi genitori devono affrontare un evento di tale portata senza a volte sentirsi sufficientemente pronti per iniziare una nuova realtà relazionale.

Cosa può fare per te?

La doula è una figura assistenziale non medica, che accompagna la donna e la sua famiglia nella gravidanza, nel  travaglio e parto, a domicilio nella fase del puerperio. Riconosce la nascita come un’esperienza di vita fondamentale e comprende la fisiologia della nascita e dei bisogni emotivi di una donna in gravidanza e dopo il parto.
Si prende cura del benessere fisico e offre continuo supporto emozionale alla gestante.
Ascolta, rassicura e valorizza le risorse naturali che ogni donna racchiude in sé. Sostiene il partner e lo coinvolge nel percorso che la donna sta vivendo.
Una doula non esegue nessuna attività clinica ma combina la sua cura e saggezza con le competenze specifiche acquisite con un’apposita formazione.
Rispetta i desideri della madre e/o del partner e non prende decisioni al loro posto.
Non scoraggia la donna a rinunciare alle proprie scelte, anche quando non le condivide, senza perdere mai di vista il sentire della donna stessa.

La doula sostiene tutte le donne, qualsiasi sia la loro scelta riguardo a travaglio, parto e accudimento cercando di sostenere sempre la naturalità di questi eventi.
Può essere presente al rientro della famiglia a casa, per facilitare il riassestamento emozionale e psicologico che avviene dopo la nascita di un figlio/a. Sostiene l’instaurarsi di una valida relazione di attaccamento madre-bambino e aiuta a rafforzare le capacità dei neo-genitori, costruendo insieme un ambiente favorevole per lo sviluppo del bambino.

La doula promuove e supporta l’allattamento al seno e dove questo non è possibile sostiene altre modalità che possono favorire un buon contatto madre-bambino/a. Dove presenti, affronta problemi legati all’allattamento e all’accudimento del neonato. Lavora sul potenziamento delle abilità dei neogenitori e rassicura sui tanti dubbi legati alla crescita del lattante. Accompagna eventuali fratelli e/o sorelle ad abituarsi alla nuova realtà. Monitora eventuali segnali d’inizio della depressione post partum e a bisogno consiglia un aiuto più mirato.

bottom of page